Blog - MARCHE IN DIGITALE

Il mondo del retail e il suo sviluppo digitale

05 Dic 17 Scritto da  Pubblicato in Digitalizzazione
Il mondo del retail e il suo sviluppo digitale



DIGITALIZZAZIONE E RETAIL

Prendiamo spunto dall’edizione 2017 dell'Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail per alcuni riflessioni sullo stato del retail e dello sviluppo digitale in Italia ma soprattutto nella nostra regione: le Marche. L’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano ha condotto un’analisi sui primi 300 retailer per fatturato presenti in Italia e su 200 medio-piccoli retailer italiani italiani. L’obiettivo è capire lo stato della digitalizzazione di questo comparto.

INNOVAZIONE 2017 RISPETTO AL 2016:

Mentre nel 2016 era il 65% dei top retailer che osservava l’assenza di un disegno strategico di innovazione, ora questa percentuale si è abbassata al 46%. La maggior parte sta lavorando per definirlo.

Quanto vale la spesa per l’innovazione digitale nel retail?

Vale circa il 20% del totale degli investimenti ma rappresenta una piccola percentuale del fatturato.

Web e innovazione del punto vendita:

- Il 57% dei punti vendita crede nell’integrazione omnicanale tra il negozio e le iniziative digitali
- il 23% nelle offerte di nuovi servizi (più o meno) correlati al business del retailer
- il 13% nell’ introduzione e sviluppo di innovazioni digitali

Cosa rappresenta oggi il negozio fisico?

In questo contesto così dinamico condivido l’opinione dell’Osservatorio che crede che il Negozio In rimarrà un luogo centrale non solo per generare vendite ma anche per coltivare la relazione con i propri consumatori. Diventerà uno spazio sempre più digitale e sempre più integrato con l’eCommerce”.

Quali sono le strategie digitali sviluppate dai retailer in Italia?

Il 31% dei top retailer ha sviluppato un sito istituzionale per supportare il pre e post-vendita e il 68% ha un sito eCommerce. In forte crescita il mobile commerce.

Le differenze tra comparti merceologici sono significative: mentre nell’Editoria, nell’Informatica ed elettronica e nell’Abbigliamento oltre l’80% delle iniziative utilizza i canali digitali per vendere, nell’Alimentare solo il 30% dei top retailer è attivo con un sito eCommerce. L’investimento in innovazione digital, per i piccoli medi punti vendita, rappresenta ancora poco rispetto al fatturato.
Nonostante questa mancanza di fiducia la quasi totalità dei primi 300 retailer tradizionali per fatturato operanti in Italia utilizza i canali digitali per supportare le fasi di pre-sale opost-sale o per abilitare la vendita. Più precisamente, il 95% dei retailer (era l'88% nel 2016) è presente sia online sia su mobile.

I medio-piccoli retailer italiani

Il 60% dei medio-piccoli retailer ha infine abilitato innovazioni a supporto dell'omnicanalità, sviluppando la propria presenza sul web con una scheda di descrizione su un portale online, un sito informativo o un proprio sito eCommerce. La maggior parte dei retailer italiani pubblicizzano la propria attività commerciale tramite un canale innovativo (sistemi di pubblicità via web, email o Social Network), 2 su 10 hanno attivato coupon digitali. Anche la comunicazione con i fornitori sta subendo una forte trasformazione. 8 rispondenti su 10 adottano sistemi di comunicazione con i fornitori tramite email o sistemi web e 3 su 10 utilizzano sistemi gestionali per il demand planning basati su supporti elettronici.Il 42% dei grandi retailer considera l’innovazione un fattore chiave per competere e avere successo e ha già una strategia digitale ben definita.

L’innovazione nella customer experience

La trasformazione digitale incide notevolmente sul costo di acquisizione del cliente e quindi sulla necessità di investire sulla sua “fedeltà”. “Più precisamente la sfida per i retailer innovativi si gioca su nuove dimensioni del Tempo e dello Spazio nelle relazioni con un consumatore che si manifesta sempre più veloce, iper-informato, razionale, opportunista e giustamente critico.” Afferma Emilio Bellini, Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail del Politecnico di Milano.

Questa ricerca ha permesso di identificare 4 modelli di Infinite Customer Journey, disegnati non più come una sequenza lineare di “tappe”, ma come un’esperienza fluida, abilitata da tecnologie digitali che accompagnano in modo continuo il cliente sia all’interno sia all’esterno dello store.

 

 All works

© 2017 - Privacy Policy

Designed by M.C.Marketing e Comunicazione srl

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.